Prima Pagina Cronaca| Attualita| Politica| Magazine| Appuntamenti| Storie| Mediagallery| Annunci|
Cronaca
mercoledì, 9 febbraio 2011 ore 12:36
Anziano uccide vicino di casa dopo lite condominiale
Dopo una violenta lite, un anziano spara al suo vicino, che non pagava le bollette dell'Acquedotto
di Serena Rosati

CELLINO SAN MARCO - Lite condominiale culminata in tragedia. E' accaduto lunedì a Cellino San Marco, quando un pensionato di 70 anni, Salvatore Renna, ha ucciso il vicino di casa Renato Maizza, di 38 anni. Secondo il pensionato, il suo vicino era colpevole di non aver pagato le bollette, facendo così interrompere l'erogazione del servizio idrico da parte dell' Acquedotto pugliese presso il condominio in piazza del Popolo, dove abitavano entrambi.

Dopo una violenta lite, intorno alle 20.30 l'anziano ha centrato con una pistola il petto del vicino, morto sul colpo. L'assassino ha immediatamente avvertito la polizia dichiarandosi colpevole. Gli agenti della squadra mobile di Brindisi e i carabinieri del comando provinciale sono accorsi subito sul posto. Numerosi testimoni hanno confermato che più di una volta tra i due c'erano stati violenti litigi per la questione delle bollette non pagate.

Attibuzione - Non commerciale

   

 

Parole chiave: cellino san marco, ucciso, ucciso, anziano, vicino di casa, acquedotto pugliese, morto

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

giovedì 21 marzo 2019

Annunci CON IL SUD..CAMBIARE IL FUTURO
La Fondazione CON IL SUD e il X Forum del libro Passaparola
Spazio promozionale
Annunci ”La città ideale tra luoghi e non luoghi”
Concorso Fotografia e Arti grafiche @Monopoli
Spazio promozionale
Offerte viaggi Offerte pacchetti turistici in Puglia
Scopri le offerte "tutto compreso" per le tue vacanze in Puglia proposte dalle strutture che aderiscono a Gopuglia.
Spazio promozionale
Powered by Gosystem