Prima Pagina Cronaca| Attualita| Politica| Magazine| Appuntamenti| Storie| Mediagallery| Annunci|
Cronaca
sabato, 5 febbraio 2011 ore 16:57
Niente Playstation: sedicenne si spara all'addome
Un adolescente usa la pistola del padre contro se stesso per protesta contro la sua punizione
di Serena Rosati

NOVOLI - Sfiorata la tragedia familiare nel leccese. Ieri, un ragazzo di 16 anni si ferito gravemente sparandosi all'addome con la pistola del padre, un collezionista di armi. Il motivo dell'atto sconsiderato sarebbe stato il rifiuto del padre di lasciarlo giocare con la Playstation. L'uomo sostenteva, infatti, che il suo giovane figlio ne fosse diventato dipendente.

Il ragazzo ora ricoverato presso l'ospedale Vito Fazzi di Lecce, ma non in pericolo di vita. La pistola con cui si ferito (senza alcuna reale intenzione di uccidersi, come hanno rilevato gli investigatori), una calibro 21, regolarmente detenuta dal padre.

La decisione di punire il ragazzo nata in seguito a una discussione tra padre e figlio, il quale, avendo passato tutta la notte davanti ai videogiochi, era troppo stanco per andare a scuola. Il genitore era poi andato a lavoro, mentre in casa erano rimaste la mamma e la sorella del 16enne, le quali dopo qualche tempo, hanno udito uno sparo provenire dallo studio. Immediati i soccorsi del 118 e l'intervento dei Carabinieri di Campi Salentina.

Attibuzione - Non commerciale

   

 

Parole chiave: novoli, lecce, ragazzo, spara, addome, playstation

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

giovedì 21 marzo 2019

Annunci CON IL SUD..CAMBIARE IL FUTURO
La Fondazione CON IL SUD e il X Forum del libro Passaparola
Spazio promozionale
Annunci La citt ideale tra luoghi e non luoghi
Concorso Fotografia e Arti grafiche @Monopoli
Spazio promozionale
Offerte viaggi Offerte pacchetti turistici in Puglia
Scopri le offerte "tutto compreso" per le tue vacanze in Puglia proposte dalle strutture che aderiscono a Gopuglia.
Spazio promozionale
Powered by Gosystem