Prima Pagina Cronaca| Attualita| Politica| Magazine| Appuntamenti| Storie| Mediagallery| Annunci|
Telefilm addicted
venerdì, 25 marzo 2011 ore 18:37
Twilight, The Vampire Diaries e True blood, chi ha copiato chi?
Analisi delle analogie tra le tre saghe
di Katia Damiani

Nel  1997  vediamo comparire sul piccolo schermo  Buffy   l’ammazza vampiri  prescelta destinata a combattere succhiasangue  e demoni di ogni specie . La nostra eroina dava la caccia spietatamente ai vampiri,  ma anche lei a  quel tempo non era immune al loro fascino.   L’idea di fondo che vedeva il vampiro come un essere demoniaco,  cattivo e spietato,  persisteva anche se iniziava ad acquisire velate sfumature  romantiche come testimoniano le  due  storie  che la nostra ammazza vampiri vive con i suoi acerrimi nemici  Spyke e di Angel.


Col passare del tempo l’amore per i vampiri ha invaso cinema, negozi, librerie ed edicole in particolare nasce con l’arrivo sul grande schermo nel 2008 del film “Twilight” tratto dalla serie di libri omonima. La storia parla di una giovane coppia composta da un’umana e un vampiro perdutamente innamorati: Edward e Bella. Lui ha la particolarità di leggere nel pensiero, ma con lei non può farlo ed è proprio questo che la rende diversa  da tutte le altre.  Ben presto Bella scoprirà di amare anche  il suo caro amico Jacob (licantropo),  ma sceglierà Edward ponendo fine al triangolo amoroso. Il primo libro della Meyer, Twilight, esce nel 2005 ed è indubbiamente la storia d’amore umana-vampiro più famosa dei nostri giorni dato l’evento cinematografico.

Ben 4 anni prima nel 2001 però era stata pubblicata una serie di libri dalla trama molto simile a quella di twilight, ma molto più originale. Anche se  tuttora meno famosa:  Il Ciclo di Sookie Stackhouse  scritta da Charlaine Harris. La scrittrice parla di una realtà nella quale i vampiri hanno rivelato la loro esistenza al mondo dopo l’invenzione di un sangue sintetico giapponese e quindi  hanno la possibilità di convivere con gli umani senza doverli sgozzare per un buco allo stomaco.  Le vicende ruotano attorno  a Bon temps movimentata cittadina  e alla storia d’amore (indovinate un po’?) tra un’umana ed un vampiro. Però in questo caso è Sookie l’umana (o quasi) a poter leggere nella mente di tutti tranne che in quella dei vampiri e quindi a trovare conforto nella compagnia di  Bill (il vampiro).  Anche qui vi è la presenza di licantropi e del  triangolo amoroso tra il vampiro  Eric,  Sookie e Bill. E anche qui la nostra telepaca  sceglierà Bill, il suo amore iniziale.  Dalla saga è stato tratto il telefilm True Blood cruento e spinto accusato dalle fan di plagio alla celebre saga della Meyer, quando invece si tratta palesemente del contrario. Eppure la Harris non è del tutto priva di colpe.

Nel  lontano 1991 c’era già qualcuno che aveva scritto di una coppia umana-vampiro e di un triangolo amoroso :  Lisa Jane Smith pubblicava “Il diario del vampiro” da cui è stata tratta la serie Tv  “The Vampire diaries”. Protagonista nuovamente una coppia  formata da un’umana Elena e un vampiro Stefan e il terzo incomodo: Damon fratello  “cattivo” di Stefan anch’egli  innamorato perso di Elena. E anche qui Elena (per ora) sceglie Stefan, ma non nasconde forse una segreta attrazione per  Damon bello e dannato.
Riassumendo  le numerose analogie tra le tre saghe:

  TVD TB Twilight
Storia d'amore vampiro/umana X X X
Presenza licantropi X X X
Triangolo amoroso X X X
Vampiri "vegetariani" X X X
Ragazza-vampiro: vittima preferita X X X
Presenza telepaco   X X
Fratello combina guai X X  
Migliore amica di colore X X  
Ragazza vampiro senza genitori X X  
Ragazza vampiro: soluzione per camminare alla luce del sole X X  

Tutte e tre le saghe parlano di vampiri “vegetariani” ovvero che generalmente non uccidono per divertimento e per nutrirsi. Edward e Stefan di nutrono di animali, nonostante il sapore di questo sangue non sia buono come quello umano.  In the vampire diaries Stefan bevendo sangue animale non è  forte come vampiri che bevono sangue fresco di persone, eppure per conservare la sua umanità rifiuta quest’ultimo.  Bill si ciba di True blood (il sangue sintetico giapponese) dal sapore orrendo.   Però entrambe le serie televisive, rispetto al “romanzo rosa Twilight” , non tralasciano il lato animalesco dei vampiri. La loro vera natura emergere  irrefrenabile e provoca morti e vendette.

Tutti hanno in comune la fragilità della “ragazza-vampiro”, che avendo a che fare con creature sovrannaturali e più forti  risulta spesso la preda preferita di terzi e quindi è sempre da proteggere.  Però Sookie ed Elena a differenza di Bella non sono soggette totalmente e incondizionatamente al loro fidanzato. Entrambe le eroine televisive agiscono di testa loro, mettendo a repentaglio la propria vita per salvare amici e parenti, offrendosi in ostaggio e ribellandosi agli “ordini” del compagno.  Bella invece è tenuta sempre in una teca di vetro lontano dal pericolo mentre gli altri si uccidono a vicenda per lei.


Un’analogia particolare è quella riscontrata tra TVD e TB. (Attenzione spoiler!!)
Entrambe le protagoniste dei telefilm sono la soluzione per far camminare i vampiri alla luce del sole: ( In Twilight i vampiri possono allegramente camminare sotto i raggi UVA, anzi la loro particolarità sarà proprio quella di brillare al sole) In True Blood Sookie è una fata  il cui sangue, se bevuto, consente ai vampiri di ferirsi  più lentamente con i raggi ultravioletti. Da ciò deriva l’ossessione di tutti i vampiri verso di lei.
Lo stesso accade ad Elena : con il suo sacrificio è possibile spezzare la maledizione del sole e della luna, ovvero la maledizione che impedisce ai Vampiri di camminare alla luce del sole e ai licantropi di trasformarsi senza luna piena.  Anche lei quindi sarà perseguitata da tutta la comunità vampiresca.

E' innegabile che The Vampire diaries e True Blood sono stati adattati a serie Tv dull'onda del successo cinematografico di Twilight sfruttandolo, ma dire che sono copie di quest'ultimo è totalmente erroneo e le date lo dimostrano. Inoltre è inconfutabile la netta superiorità di entrambi i telefilm sulla Twilight's saga. Stefan, Damon, Bill reincarnano lo spirito del vero vampiro: aggressivo, senza regole, misterioso a differenza del mansueto Edward. Quest'ultimo invece racconta di una vita vampiresca casta, in cui riesce a frenare ogni istinto, senza amici all'infuori della stretta cerchia familiare, succube solo del suo profondo amore per Bella.
Va bene un pò di romanticismo, ma noi vogliamo vampiri veri come da tradizione altrimenti ci basterebbe guardare una qualsiasi soap argentina!

Attibuzione - Non commerciale

   

 

Parole chiave: TVD, the vampire diaries, true blood, differenze the vampire diaries true blood twilight, twilight

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

giovedì 24 gennaio 2019

Powered by Gosystem