Prima Pagina Cronaca| Attualita| Politica| Magazine| Appuntamenti| Storie| Mediagallery| Annunci|
CittÓ e territorio
lunedý, 9 luglio 2012 ore 11:45
Una Puglia in chiaroscuro

Una regione che sa puntare sulle sue eccellenze: export, turismo ed energetico, ma sulla quale si allungano le ombre della crisi globale.

 
di Alessandra Lella


Luci ed ombre: due parole, come in una fotografia fedele e veritiera, per raccontare  lo stato di salute dell’economia pugliese. Una Puglia che cresce a dispetto di tutto, ma sulla quale si allungano le ombre della crisi globale. Questo è quanto emerge dal rapporto 2011 sull’economia, in cui i dati parlano chiaro. Il vero motore trainante dell’economia regionale è l’export con un +18% nel 2011, e un aumento del 10% nel primo trimestre 2012 rispetto allo stesso periodo 2011, il miglior tasso del Mezzogiorno, a fronte, anche, delle flessioni registrate nel resto d’Italia. Non a caso, i settori che hanno registrato le migliori performance sono il farmaceutico, grazie alla presenza della Merck Serono a Bari, l’accaio con l’Ilva di Taranto, l’industria alimentare, grazie alla tenuta della domanda estera, i materiali estrattivi e l’automotive. Numeri incoraggianti che danno un’idicazione ben precisa circa i settori su cui puntare per rilanciare la nostra economia, con un’inversione di tendenza di un trend, che, per lungo tempo, ha visto la Puglia concentrarsi su produzioni a basso valore aggiunto e, in mercati che non hanno saputo premiarla. Altro fiore all’occhiello del nostro territorio è il settore turistico che nel 2011 fa registrare un +17% di turisti stranieri, anche se permane un clima di austerità nei consumi e vi è il problema della stagionalità. Infine, va a gonfie e vele anche l’energetico, con un sistema di produzione unico per qualità, e secondo per capacità produttiva, solo alla Lombardia. Un mix di impianti a gas, carbone e fonti rinnovabili che sono in grado di generare energia in quantità di molto superiore rispetto al nostro fabbisogno.
 
 Ma, a fronte di questi dati così positivi, vi è l’altro lato della medaglia, ossia quella Puglia che non cresce, imbrigliata nei devastanti effetti e nelle incertezze che la crisi economica globale ha portato con sè, primo fra tutti la disoccupazione, basti pensare che il numero di occupati è più basso oggi di dieci anni fa. Ma, per rimanere nel settore industriale, sono i grandi gruppi multinazionali che vanno avanti, mentre le piccole realtà sono in affanno per le conseguenze della crisi a cui si agiunge una riduzione consistente degli investimenti, diretta conseguenza del peggioramento delle condizioni di finanziamento e della contrazione del credito per le piccole imprese. Il settore delle costruzioni, dal canto suo, ha subito un crollo, complice il fatto che, nel mercato dell’edilizia residenziale, la compravendita di immobili ha toccato il livello minimo degli ultimi anni. Il settore del salotto, e quindi, tutta l’area murgiana situata a cavallo delle province di Bari, Taranto e Matera, versa in una profonda crisi che ha visto scomparire, nel giro di pochi anni, ben 400 imprese e 8000 posti di lavoro. Ed è per questo, che a gran voce, gli addetti ai lavori sollecitano un intervento urgente, da parte delle amministrazioni locali, a sostegno del settore, dato che sono ormai sei anni che si attende la firma dell’accordo di programma.
 
Quindi, una Puglia che ha saputo trovare la chiave di volta per reagire bene alla crisi economica,  puntando sulle sue eccellenze e su quei settori trainanti dell’economia, una Puglia che ancora una volta, si dimostra in grado di competere nel mondo, ma che può fare ancora di più, e cioè: più infrastrutture, zero burocrazia, meno vincoli agli investimenti, certezza dei tempi, e nuovi e migliori rapportio tra le imprese e il sistema sindacale e creditizio.
 

 

Attibuzione - Non commerciale

   

 

Parole chiave: Puglia, chiaroscuro, crisi, turismo

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

mercoledì 25 aprile 2018

Offerte viaggi Offerte pacchetti turistici in Puglia
Scopri le offerte "tutto compreso" per le tue vacanze in Puglia proposte dalle strutture che aderiscono a Gopuglia.
Spazio promozionale
Powered by Gosystem