Prima Pagina Cronaca| Attualita| Politica| Magazine| Appuntamenti| Storie| Mediagallery| Annunci|
Bandi e opportunitÓ
martedý, 12 marzo 2013 ore 13:31
High School Game: le scuole pugliesi partecipano al concorso nazionale

Il primo appuntamento con le qualificazioni è martedì 12 marzo 2013 dalle ore 09:00 presso l'I.I.S.S. ‘T. Fiore’  di Modugno.

di GoCity Puglia

Parte in tutta Italia ‘High School Game’, la grande sfida tra le migliori scuole del Paese nata da un’idea di Planet Multimedia per sostenere il valore del merito tra gli studenti, necessario per entrare nel mondo del lavoro e farsi strada con ingegno e creatività per abbattere la crisi.

Nelle scuole della Provincia di Bari ‘High School Game’ è regolato, presentato e sostenuto dall'agenzia di comunicazione La Moka Communication di Ruvo di Puglia con il supporto dell’associazione culturale Partecipare – Vie di Fuga ed il Patrocinio della Provincia di Bari. Da martedì 12 marzo 2013, il concorso culturale vedrà sfidarsi gli studenti degli istituti di istruzione secondaria superiore nella risoluzione di vari giochi di memoria e abilità; un quiz multidisciplinare per imparare divertendosi e, al contempo, dare un pungolo all'istruzione, dove solo il merito, valore che sembra essere perduto, porterà le migliori scuole a qualificarsi per le finali provinciali, regionali e nazionali.

 Il primo appuntamento con le qualificazioni è, quindi, martedì 12 marzo 2013 dalle ore 09:00 presso l'I.I.S.S. ‘T. Fiore’  di Modugno. Seguiranno, sabato 16 marzo alle ore 09:00 la seconda sfida presso l'ITC ‘G. Cesare’ di Bari; venerdì 22 marzo 2013 ore 9:00 presso il Liceo Scientifico ‘Tedone’ di Ruvo di Puglia (nello stesso Istituto si terrà anche la finale provinciale, lunedì 22 aprile 2013 alle ore 9:00). Le gare di qualificazione continuano all’I.T.I.S. ‘Luigi Dell'Erba’ lunedì 25 marzo alle ore 9:00 di Castellana Grotte e, infine, martedì 26 marzo 2013 alle ore 13:00 ad Altamura presso il Liceo Classico ‘Cagnazzi’.

Sostenere da soli il progetto è una grande responsabilità” spiega il direttore creativo de La Moka Communication, Rocco Sparapano,ma siamo contrari ad ogni raccomandazione, a corruzione di ogni sorta per ottenere lavori e a qualunque forma di favoritismo. In questo modo, vogliamo dimostrare ai ragazzi che ogni obiettivo può essere raggiunto da soli, contando sulla propria preparazione, sul merito, appunto”.

Il quiz, rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore, prevede il coinvolgimento di circa 500 istituti scolastici e 100.000 studenti nelle tre fasi: qualificazioni, finali provinciali, semifinali/finale nazionale, che si svolgeranno ognuna in un unico giorno nel periodo gennaio 2013 – maggio 2013. In Puglia aderiscono la Provincia di Bari, la Provincia di BAT e la Provincia di Taranto.

Obiettivo del concorso è contribuire allo sviluppo dell'uso delle nuove tecnologie, avvicinando gli studenti e i docenti all'esclusivo sistema didattico ARS Power che consente di ‘imparare divertendosi’ e semplifica la realizzazione di test di verifica delle conoscenze e del livello di apprendimento. Il gioco consiste nel rispondere esattamente e nel più breve tempo possibile a una serie di domande specifiche del proprio piano di studi, e ad altre riguardanti cultura generale, attualità, sport e ancora, domande legate al territorio su arte, storia, enogastronomia e architettura.

Il valore del merito che emerge dal contest è palese anche nel modus operandi della nostra agenzia di comunicazione.” continua Rocco Sparapano, direttore creativo de La Moka, “Ci aspettiamo sempre che venga riconosciuto dai nostri clienti il nostro merito nelle campagne di brand strategy che rafforzano la loro identità o raggiungono un risultato efficace. I singoli professionisti coinvolti nei progetti di comunicazione lavorano in team, proprio come le squadre delle scuole che parteciperanno, e competono sul mercato verso un unico obiettivo: fare bene il proprio lavoro, con passione, determinazione e impegno”.

Le domande a risposta multipla appariranno su un mega schermo; le squadre, dotate di pulsantiere wireless, saranno chiamate a risolvere anche game di memoria e di abilità in un clima di sana e costruttiva competizione. Il sistema elaborerà i risultati in tempo reale assegnando punteggi e mostrando le relative classifiche; a disposizione degli insegnanti ci saranno reports e statistiche generati in tempo reale dal software.

Le fasi di qualificazione, ovvero quelle dello scontro interno tra le classi dello stesso istituto, saranno realizzate nell'Aula Magna degli stessi istituti; le finali saranno ospitate in importanti location messe a disposizione da enti pubblici e/o privati della provincia. La finale nazionale assegnerà l'ambito trofeo ‘High School Game 2013’ e numerosi premi alla squadra vincitrice e alla rispettiva scuola.

Per maggiori informazioni è possibile consultare i seguenti link: contact@la-moka.com e http://www.highschoolgame.it/

 

 

Tempo stimato di lettura 2’ 00’’

Attibuzione - Non commerciale

   

 

Parole chiave: High School Game, Concorso, scuole, Bari, Bat, Taranto, La Moka Communication, Rocco Sparapano

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

 

 

venerdì 16 novembre 2018

Powered by Gosystem